Coronavirus: pediatra, 'per Festa Unità nazionale menù tricolore ai bimbi'

Coronavirus: pediatra, 'per Festa Unità nazionale menù tricolore ai bimbi'

Roma, 17 mar. (Adnkronos Salute) – Quest'anno "la Festa dell'Unità nazionale, che si celebra oggi, può diventare un'occasione per tenere impegnati i bambini costretti a casa per l'emergenza coronavirus, regalando loro momenti di divertimento ma anche esperienze per costruire le proprie radici". E' la proposta del pediatra di Milano Italo Farnetani, ordinario alla Libera università degli Studi di scienze umane e tecnologiche di Malta, che suggerisce all'Adnkronos Salute un menù tricolore adatto ai più piccoli. "Consiglio di gestire questa festa dell'Unità nazionale come momento per far formare le radici a bambini e adolescenti, specie nel momento dell'attuale emergenza", aggiunge l'esperto.

Farnetani suggerisce di ispirarsi allo sviluppo delle operazioni mentali secondo Jean Piaget. "Per i più piccoli, cioè quelli che vanno alla materna, il consiglio è di disegnare il tricolore o fare collage, mentre i bimbi delle elementari possono attaccare la bandiera alla finestra in modo da far capire che esiste anche una realtà più grande della famiglia; e per gli adolescenti, che sono nella fase delle operazioni formali, il suggerimento è di puntare sulla storia, rievocando momenti fondamentali dell'Unità d'Italia". Ma il pediatra suggerisce anche di stimolare gusto e vista, "per rendere la Festa per l'Unità d'Italia un ricordo indimenticabile per i più piccoli. Proprio con questo scopo – aggiunge – ho studiato un menù tricolore, ricco di nutrienti preziosi e dei colori della bandiera italiana, che le mamme potranno portare in tavola per caratterizzare il pasto della festa".

Ecco il menù proposto, con varie scelte, magari da preparare tutti insieme, dall'antipasto al dolce:

Antipasto: caprese (pomodoro, mozzarella e basilico) o carpaccio di bresaola, rucola e parmigiano.

Primo piatto: tris di riso bianco ai quattro formaggi, rosso al pomodoro e verde con purea di spinaci, o un riso ai piselli guarnito da un pomodoro, o pizza margherita con le olive verdi.

Secondo piatto: pizzaiola tricolore con petto di tacchino, una fetta di provola e il pomodoro, guarnito con prezzemolo; carpaccio di manzo con scaglie di parmigiano e rucola; petto di pollo ai ferri con contorno di pomodori e zucchine; gamberi rossi e sogliola con prezzemolo; calamari al sugo con i piselli.

Contorno: insalata verde con pomodori e finocchi.

Dolce: torta alla panna con fragola e kiwi.