Coronavirus, Per Padova noi ci siamo: 300 volontari in campo

Bnz

Padova, 17 mar. (askanews) - "Per Padova noi ci siamo" è il progetto stato avviato sabato da Comune di Padova, Centro Servizio Volontariato e Diocesi-Caritas di Padova. Ad oggi sono 300 i volontari che hanno dato la loro disponibilità e più di 60 gli esercenti che hanno attivato consegne a domicilio o altre attività utili.

Il progetto ha previsto l'attivazione di una rete tra le realtà associative, i servizi Caritas, i servizi pubblici e le realtà produttive presenti sul territorio che già stanno fronteggiando la problematica o disponibili ad attivarsi;i l coordinamento dei volontari che hanno dato la loro disponibilità; l'attivazione e il potenziamento di tre servizi: telefonata amica, consegna a domicilio di beni di prima necessità e risposta abitativa per i senza dimora.

Le richieste sono raccolte dal Comune di Padova attraverso il numero dedicato 0492323009 #chiamacipure (attivo 7 giorni su 7 dalle 9 alle 18). Ad oggi le chiamate ricevute sono state 78 così distribuite: 43 (55%) hanno chiesto informazioni principalmente su come comportarsi senza infrangere le regole, come essere utile, come ricevere a domicilio i farmaci o altre informazioni "ai tempi del covid-19"; 28 (36%) hanno chiesto di poter ricevere la spesa alimentari a domicilio attraverso la rete dei volontari del CSV, richieste già tutte in fase di risposta; 7 (9%) hanno chiamato per richiedere l'attivazione di un servizio sociale o con caratteristica di urgenza.

(Segue)