Coronavirus: De Petris, valutare stop attività non strategiche e uffici non essenziali'

Coronavirus: De Petris, valutare stop attività non strategiche e uffici non essenziali'

Roma, 21 mar. (Adnkronos) – "Non credo che il grido d'allarme del sindaco di Milano Sala, dell'Anci e di molte amministrazioni regionali con quella della Lombardia in prima fila possa restare inascoltato. Bisogna fare tutto il possibile per evitare il rischio di un ulteriore espandersi del contagio ed è evidente a tutti che se a Milano si creasse una situazione come quella tragica che c'è oggi a Bergamo e Brescia gli esiti sarebbero devastanti da ogni punto di vista”. Lo afferma la senatrice di Leu Loredana De Petris, capogruppo del Misto.

“Il rispetto da parte di tutti delle norme per il distanziamento sociale -aggiunge- è fondamentale ma bisogna oggi chiedersi se quelle norme siano sufficienti o se non sia necessario, almeno nelle regioni e nelle aree più duramente colpite, sospendere tutte le attività produttive che non rivestono importanza strategica e chiudere tutti gli uffici pubblici non essenziali”.