Coronavirus, Pianese (Coisp): dietro rivolte carceri c'è strategia

Red

Roma, 9 mar. (askanews) - "La contemporaneità delle rivolte all'interno delle carceri italiane lascia pensare che ciò a cui stiamo assistendo sia tutt'altro che un fenomeno spontaneo. C'è il rischio che dietro le rivolte possa esserci la criminalità organizzata". Così in una nota Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp.

"È in atto, infatti, una evidente strategia che tenta di approfittare delle difficoltà causate dell'emergenza Coronavirus. Siamo perciò pronti a dare il massimo sostegno alla Polizia penitenziaria e al sistema sicurezza nel suo complesso affinché la già complessa situazione del Paese non venga ulteriormente aggravata", conclude.