Coronavirus, piattaforma ufirst offre gratis app per gestire code

Lme

Milano, 24 mar. (askanews) - ufirst, piattaforma disponibile via web e via app nata per semplificare l'accesso ai servizi in città - partecipa all'iniziativa "Solidarietà Digitale" promossa dal Ministro per l'Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione: per contribuire ad arginare il contagio da Covid-19, il rispetto del mantenimento della distanza di sicurezza di almeno un metro (droplet) e non creare assembramenti di persone in uno stesso luogo sono regole fondamentali a cui tutti sono chiamati a rispettare. Per questa ragione ufirst offre a tutte le strutture aperte al pubblico con un punto di accesso fisico, il proprio software - ufirst business (gratuitamente fino al 30 giugno 2020) che permette una gestione razionale ed organizzata delle file da remoto.

"In questo particolare momento ci sembra doveroso mettere a disposizione di tutti coloro che prestano un servizio di pubblica utilità a favore di ciascuno di noi, la nostra soluzione che permette di evitare attese, in questo momento ancora più stressanti, e di rispettare le distanze di sicurezza evitando possibili assembramenti di persone" ha sottolineato Matteo Lentini, Managing Director di ufirst.

Da oggi, grazie a ufirst business tutti gli operatori - dalle strutture pubbliche alla GDO passando per le farmacie, studi medici e ambulatori - che devono gestire la fila in modo organizzato, distanziato e senza il formarsi di assembramenti di persone, possono richiedere l'accesso al servizio ufirst business direttamente inviando una richiesta all'indirizzo di posta solidarieta@ufirst.com e, una volta approvata, installare il software autonomamente e attivarlo semplicemente con l'utilizzo di un tablet. Il personale della struttura potrà fare avanzare la fila a distanza direttamente dal proprio dispositivo smartphone, tablet o pc che sia semplicemente selezionando i numeri successivi una volta risolta la richiesta precedente. Dall'altra parte, i clienti dell'esercizio, possono prendere il loro posto in fila direttamente dall'applicazione ufirst (scaricabile su App e Google Play store) senza la necessità di recarsi da subito presso la struttura.

"Quella che stiamo vivendo è un'emergenza che riguarda tutti e per essere arginata e gestita c'è bisogno del contributo di ognuno. E' il momento di fare rete e solo mettendo a disposizione le proprie competenze, abilità, tecnologie, possiamo fare qualcosa di utile per il nostro Paese affinché presto potremo tornare alla stabilità" ha concluso Lentini.