Coronavirus, Pittoni: ignorata richiesta scuole chiuse per tutti

Pol/Bac

Roma, 18 mar. (askanews) - "Il decreto Cura Italia ignora la nostra proposta di scuole chiuse per tutti, che in piena emergenza coronavirus consentirebbe di lasciare a casa tutti i 220 mila addetti, tra personale ATA, dirigenti ed educatori, senza penalizzare la didattica a distanza. Con l'estensione della Carta del Docente (500 euro) ai precari, si può infatti attrezzare anche tali figure per l'insegnamento online dal proprio domicilio, senza dipendere dalle strutture scolastiche". Lo dichiara il senatore della Lega Mario Pittoni, presidente della commissione Cultura a Palazzo Madama.