Coronavirus, De Poli(Udc): campagna per rilanciare made in Italy

Red/Lsa

Roma, 28 feb. (askanews) - "Una campagna 'Italia sicura' per ristabilire un'immagine positiva del nostro Paese a livello sia nazionale ma soprattutto internazionale e misure di sostegno straordinarie a quei comparti come il manifatturiero e, in modo particolare, il tessile che, fra l'altro, sono strettamente connessi al mercato della Cina". A chiederlo al Governo è il senatore Udc, Antonio De Poli che, accogliendo l'sos lanciato ieri dal presidente di Confartigianato Veneto Agostino Bonomo, interviene sull'impatto economico del coronavirus. "L'emergenza economica del coronavirus va affrontata guardando con attenzione alla percezione di ciò che sta accadendo qui da parte dei nostri partner internazionali. Dobbiamo difendere il made in Italy - ha sottolineato - e tutta la filiera produttiva, a partire dal turismo (in Veneto e Lombardia si concentrano il 40% delle esportazioni straniere) ma anche con una particolare attenzione al mondo delle imprese e dell'artigianato".