Coronavirus, De Poli (Udc): decreto insufficiente, serve Piano choc

Pol/Bac

Roma, 2 mar. (askanews) - "Il decreto del Governo è insufficiente. Le stime del centro studi Ref parlano chiaro: una contrazione del Pil del 10% in regioni come Veneto e Lombardia si traduce, a livello nazionale, in una riduzione del Pil del 3% a livello nazionale. Al Governo chiediamo innanzitutto di estendere le agevolazioni fiscali oltre le cosiddette 'zone rosse', almeno a livello provinciale, nelle regioni colpite dall'emergenza e un Piano choc per rilanciare la nostra economia, a sostegno di tutta la filiera produttiva, dal turismo all'artigianato, all'agroalimentare, al commercio e all'industria. Non servono misure dilazionate nel tempo ma un intervento straordinario di rilancio degli investimenti in grado di rilanciare l'immagine positiva dell'Italia e di sostenere l'intero sistema economico". E' quanto afferma in una nota il senatore Udc, Antonio De Poli.