Coronavirus, Pompeo: G7 al corrente di disinformazione cinese

A24/Pca

New York, 25 mar. (askanews) - Il G7 è al corrente di una campagna di disinformazione cinese sul nuovo coronavirus. Lo ha dichiarato il segretario di Stato americano, Mike Pompeo, durante una conferenza stampa. Il G7 - in videoconferenza - ha discusso della campagna di disinformazione "intenzionale" della Cina riguardante la Covid-19, ha detto Pompeo.

"Il Partito comunista cinese rappresenta una sostanziale minaccia per la nostra salute e il nostro stile di vita, come chiaramente dimostrato" dalla pandemia. Inoltre, Pompeo ha ribadito che la Cina ha ritardato la condivisione di informazioni sul virus e che continua a nasconderne.