Coronavirus, positiva la moglie del premier spagnolo Pedro Sanchez

coronvirus-positiva-moglie-sanchez

María Begoña Gómez Fernández, moglie del primo ministro spagnolo Pedro Sanchez, è risultata positiva ai test per il coronavirus e si trova attualmente in isolamento assieme al marito presso il palazzo presidenziale della Moncloa, a Madrid. La notizia è stata comunicata da una nota ufficiale del governo spagnolo, che nella serata del 14 marzo ha dichiarato che Sanchez e la moglie Seguono in ogni momento le misure di prevenzione stabilite dalle autorità sanitarie”.

Coronavirus, positiva la moglie di Sanchez

La positività della moglie di Pedro Sanchez arriva nelle stesse ore in cui il presidente ha disposto lo stato di emergenza per far fronte all’epidemia di coronavirus che si sta diffondendo in Spagna e che ha già contagiato quasi 7mila persone. Un decreto analogo a quello varato dal governo italiano negli scorsi giorni, che vieterà in Spagna tutti gli spostamenti non necessari e imporrà la chiusura delle scuole e dei negozi per un periodo di 15 giorni.

Nell’annunciare lo stato di emergenza, il premier Sanchez ha inoltre dichiarato: “Purtroppo, non possiamo escludere che la prossima settimana supereremo le 10 mila persone contagiate. Attualmente la Spagna è il quinto paese al mondo per numero di contagiati e il secondo in Europa dopo l’Italia anche per numero di morti, che ammontano a 195.

Gli altri contagiati illustri

La moglie del primo ministro Sanchez è solo l’ultima in ordine di tempo degli altri membri delle istituzioni spagnole che nelle scorse ore sono risultati positivi al coronavirus. Prima di lei infatti era stata trovata positiva anche la ministra delle Politiche territoriali e della funzione pubblica, Carolina Darias, nonché la compagna del vicepremier e leader di Podemos Pablo Iglesias e il leader della formazione di estrema destra Vox Santiago Abascal.