Coronavirus, possibile trasmissione attraverso i tubi

Coronavirus Trasmissione tubi

Mentre tutto il mondo continua a far fronte all’epidemia del nuovo coronavirus, denominato ufficialmente dall’OMS come Covid-19, da Hong Kong giunge la notizia che il virus potrebbe essere trasmesso attraverso i tubi o gli scarichi. Come riporta il New York Times, un condominio composto da 35 piani è stato evacuato dopo che due dei 100 residenti sono stati risultati positivi al virus 2019-nCoV. Il Centro per la protezione della salute di Hong Kong ha dichiarato che i due pazienti vivevano su piani diversi dello stesso palazzo. Nel bagno di uno dei due, che abita al piano superiore, è stato trovato un tubo non sigillato e dunque si pensa che possa essere infiltrato nell’abitazione dell’altro paziente. Il portavoce del ministero della Salute locale, Sophia Chan, ha dichiarato che altri quattro inquilini che vivono in unità separate hanno sviluppato i sintomi del coronavirus, da qui la decisione di evacuare tutto l’edificio.

Coronavirus attraverso i tubi

Wong Ka-hing ha affermato ai giornalisti che: “Non siamo ancora riusciti a risalire alla causa della trasmissione del virus. Il contagio potrebbe essere avvenuto anche attraverso il contatto con gli infetti ma non si esclude al momento alcuna ipotesi, neppure quella della trasmissione aerea“. La notizia ha causato delle razioni di panico in tutta la metropoli. Già durante l’epidemia di sars 42 residenti di un condominio morirono e altri 329 furono contagiati dal virus a causa di alcune tubature difettose. Frank Chan, segretario di Hong Kong per i trasporti e le abitazioni, ha tuttavia precisato che: “le due situazioni non lontanamente paragonabili”.