Coronavirus, Prefettura Milano attiva Centro Coordinamento Soccorsi

Red-Asa

Milano, 4 mar. (askanews) - È stato attivato presso la Prefettura di Milano il Centro di Coordinamento Soccorsi (C.C.S.), secondo le misure operative diramate dal Dipartimento di Protezione Civile che definiscono il modello di intervento da attuare ai diversi livelli territoriali per la gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19. Il Centro assorbe le funzioni, sino ad oggi espletate, dalla data del 23 febbraio, dal Centro di Monitoraggio Permanente prefettizio.

Il Ccs, in stretto raccordo con l'Unità di Crisi Regionale, espleta le funzioni di supporto per la gestione dell'emergenza con le componenti delle Forze dell'Ordine, dell'Esercito, dei Vigili del Fuoco, dell'Ats e dell'Areu 118. Assicura altresì il raccordo con i centri operativi comunali (C.O.C.), laddove attivati, e i rappresentanti di Enti, Amministrazioni e Aziende di servizi, raccogliendo dati e informazioni sulle attività svolte quotidianamente.

In particolare, il C.C.S., a livello provinciale, ha compiti di pianificazione e organizzazione del supporto ai Servizi Sanitari, sociosanitari e sociali; supporto ai trasporti ospedalieri dedicati (organizzazione di staffette); pianificazione e gestione delle misure di ordine pubblico e di supporto pubblico (cancelli stradali, servizi di emergenza, soccorso tecnico urgente); supporto a livello regionale per le azioni di propria competenza, per assicurare la continuità dei servizi essenziali e della fornitura dei beni di prima necessità delle aree interessate, o che potrebbero essere interessate, da misure urgenti di contenimento.