Coronavirus: Presidente Amat Palermo, 'con nuovo Dpcm problemi su autobus, ma fiducioso'

·1 minuto per la lettura
Coronavirus: Presidente Amat Palermo, 'con nuovo Dpcm problemi su autobus, ma fiducioso'
Coronavirus: Presidente Amat Palermo, 'con nuovo Dpcm problemi su autobus, ma fiducioso'

Palermo, 2 nov. (Adnkronos) – "Questo nuovo Dpcm ci creerà ulteriori problemi. Per fortuna, abbiamo avuto l'autorizzazione per l'avvio di contratti di lavoro e quindi possiamo potenziare gli autobus da mettere in circolazione". Lo ha detto all'Adnkronos Michele Cimini, Presidente dell'Amat, l'azienda dei trasporti pubblici locali di Palermo commentando il nuovo Dpcm che prevede la riduzione del 50 per cento di passeggeri sui mezzi pubblici.

"Io avrei preferito che nel momento in cui si attiva un percorso del genere – dice – si finanziava anche la possibilità di coinvolgere personale per la vigilanza del rispetto del contingentamento e anche per gli autisti, così come è stato fatto nel mondo della sanità e della scuola". Cimino aggiunge: "Nell'ambito della mobilità questo problema rimane invece a carico delle aziende, questo ci provoca impegni economici da sobbarcarci".

E ricorda: "Noi nell'ambito del piano della mobilità abbiamo ridotto le corse la notte e mettendo più mezzi sulla mattina. E questo ci ha aiutato a rispettare questo limite – dice – La nostra affluenza è legata alla didattica a distanza. Se c'è, la dad riusciamo a reggere questo obiettivo. Se gli studenti tornano a scuola allora diventa un problema".