Coronavirus, prima vittima al Parlamento Ue

webinfo@adnkronos.com

Prima vittima al Parlamento Europeo per Covid-19. Si tratta di un collaboratore esterno, che lavorava presso la Dg Itec, vale a dire la direzione per l'innovazione e il supporto tecnologico. La notizia è arrivata con una mail ai dipendenti del Parlamento europeo, in cui si informa che il team in cui la vittima lavorava è stata contattata ed è supportata a livello sanitario e psicologico.  

L'uomo aveva 41 anni, era di origini italiane ma residente a Bruxelles. Ha perso la vita domenica, a causa di alcune complicanze che hanno visto aggravarsi rapidamente le sue condizioni. Giancarlo, questo il nome dell'uomo, era uno sportivo, appassionato di crossfit.