Coronavirus, primo caso di contagio a Lesbo, timori per migranti

Dmo

Roma, 9 mar. (askanews) - E' stato registrato il primo caso di coronavirus sull'isola di Lesbo, lo scrive il Guardian citando l'ospedale di Mytilene che ha confermato la positività di una donna, ricoverata ieri.

La notizia fa crescere l'allerta sulla diffusione del virus nell'isola che ospita migliaia di migranti.

La donna ricoverata ha la febbre ed era rientrara da Israele un mese fa. La paziente lavora in un supermercato di Plomari, a circa una ventina di chilometri dalla capitale di Lesbo.