Coronavirus, primo caso in Israele, uomo rientrato da Italia

Ihr

Roma, 27 feb. (askanews) - Un uomo israeliano rientrato dall'Italia all'inizio di questa settimana è risultato positivo al nuovo coronavirus. Lo ha annunciato il ministero della Sanità dello Stato ebraico, citato dal sito del quotidiano Haaretz. Il paziente sarà messo in quarantena presso il Sheba Medical Center nel centro di Israele.

Si tratta del primo caso di un paziente a cui è stato diagnosticato il virus in Israele e arriva il giorno dopo che il ministero della Sanità ha invitato gli israeliani a evitare i viaggi in Italia. Intanto sempre oggi due passeggeri israeliani della nave da crociera giapponese Diamond Princess sono stati dimessi dall'ospedale di Tokyo in cui erano stati ricoverati dopo lo sbarco. Haaretz non specifica se i due erano risultati o meno positivi al nuovo coronavirus.