Coronavirus, primo caso a Prato: i contagi in Toscana salgono a 14

Coronavirus Prato

Aumentano i contagi in Toscana, con 14 persone positive al virus cinese. Un primo caso di Coronavirus è stato registrato a Prato. Si tratta di una ragazza fiorentina la cui madre risiede nel vicino comune toscano.

Coronavirus, primo caso a Prato

L’ospedale fiorentino di Careggi conferma il primo caso di Coronavirus a Prato. La giovane donna risiede nel capoluogo toscano, ma pare fosse a casa della madre, che vive a Prato, quando ha avvertito i primi sintomi. È proprio all’ospedale Santo Stefano che è stata sottoposta al tampone.

La ragazza nei giorni scorsi era stata a Bergamo. Dopo aver eseguito il tampone, il policlinico fiorentino ne ha confermato la positività. Resta ugualmente necessario l’ulteriore e definitivo riscontro da parte dell’Istituto superiore di sanità.

La giovane fiorentina è attualmente ricoverata nel reparto di malattie infettive dell’ospedale di Prato. Come da prassi, sia nel comune di residenza sia in quello dove abita la madre, l’Asl sta eseguendo la ricostruzione di tutti i luoghi frequentati dalla donna negli ultimi giorni, da quando potrebbe aver contratto il virus.

Intanto nel nostro Paese sembrerebbe esserci un primo rallentamento del virus: i pazienti malati sono 1.835, con 270 nuovi casi in meno nell’arco di una sola giornata. I decessi sono oltre 50. Circa 150 i guariti. Mattarella, inoltre, ha firmato un decreto legge che contiene le prime misure a sostegno delle famiglie e delle imprese della zona rossa, danneggiate economicamente all’indomani dell’emergenza sanitaria che sta coinvolgendo il Nord. Presente anche un primo pacchetto di aiuti per il turismo, un settore che da sempre ha reso grande l’Italia nel mondo e che al momento risente particolarmente degli effetti del Coronavirus.