Coronavirus, primo caso sospetto in Liguria

coronavirus

Una donna di 40 anni è stata ricoverata all’ospedale di Genova a causa di sintomi molto simili a quelli causati dal coronavirus. La donna è tornata da poco da Wuhan, città cinese in cui è scoppiato il focolaio.

Coronavirus, primo caso sospetto a Genova

Una donna di 40 anni residente nell’entroterra di Chiavari è stata ricoverata all’ospedale San Martino di Genova. La donna ha accusato febbre alta e vertigini, due dei sintomi che in questo momento fanno subito pensare al possibile contagio da coronavirus. Per questo motivo la donna è rimasta in degenza per accertamente. A dare l’allarme è stato il medico di base della donna che dopo aver riscontrato questi sintomi, per precauzione ha voluto far ricoverare la donna.

A quanto si è appreso, la donna sarebbe da poco tornata da Wuhan, città-epicentro del coronavirus. In mattinata abbiamo raccontato di un caso analogo relativo ad una studentessa cinese della Bocconi, anch’essa tornata ieri da Wuhan e che avrebbe accusato subito gli stessi sintomi.

Prevenzione sanitaria

“Il percorso concordato nel corso dell’incontro di venerdì è stato applicato in modo puntuale. È necessario procedere con estrema prudenza, ogni aggiornamento ed evoluzione sarà comunicato da Regione, in accordo con il Ministero della salute”- sottolinea Sonia Viale, vicepresidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria.

Nel corso della giornata di domenica 26 gennaio, saranno comunicati gli esiti delle indagini in corso da parte della Regione Liguria.