Coronavirus, primo morto in Europa: è un paziente francese

coronavirus morto francia

La prima vittima per coronavirus fuori dall’Asia è stata registrata nella mattinata di sabato 15 febbraio: è morto un paziente contagiato in Francia. Da quanto si apprende, inoltre, si tratta del primo decesso per Covid-19 registrato in Europa. Ad annunciarlo è stata la ministra francese alla Salute, Agnes Buzyn. La Francia ad oggi ha segnalato 11 persone infette dal virus, mentre il totale globale conta ormai oltre 66 mila contagi.

Coronavirus Francia, morto un paziente

La ministra della salute francese Agnes Buzyn ha riferito che la vittima “era un turista cinese della provincia di Hubei, arrivato in Francia il 16 gennaio”. Il primo morto per coronavirus al di fuori dell’Asia, dunque, è un anziano di 80 anni della Francia: si tratta della prima vittima in Europa. Da quanto si apprende, inoltre, l’anziano era stato ricoverato in isolamento all’ospedale Bichat il 25 gennaio scorso. Nonostante il rispetto dei protocolli previsti dalla situazione, però, le condizioni del paziente sono “rapidamente peggiorate”. La ministra francese ha chiarito che il paziente infetto “è stato ricoverato in condizioni critiche per diversi giorni”. Dopo essere stato curato in terapia intensiva, inoltre, le sue condizioni si sono rapidamente aggravate fino a quando è deceduto.

La morte del turista è avvenuta nella mattinata di sabato 15 febbraio. La Francia, infine, ha registrato ad oggi 11 casi di virus. Il bilancio delle persone contagiate a livello globale è salito invece a 63.851, mentre le vittime sono quasi 1.400.