Coronavirus, Procaccini (FdI): stop attacchi M5s a Meloni

Red/Lsa

Roma, 17 mar. (askanews) - "Continuano gli attacchi fuori bersaglio a Giorgia Meloni da parte di esponenti del M5S, probabilmente nervosi per l'ormai certo sorpasso da parte di Fratelli d'Italia che i recenti sondaggi hanno certificato. Ma a noi non interessano i sondaggi, ci interessa invece difendere l'Italia e la sua sovranità". Così in una nota l'europarlamentare di Fratelli d'Italia Nicola Procaccini.

L'esponente FdI afferma che la sua forza politica è stata la prima, ai tempi del governo gialloverde, a sollevare la questione del Mes. "Siamo stati ancora noi nei mesi scorsi, insieme alle altre forze di opposizione, a denunciare il rischio di ciò che si stava per approvare a fine 2019, costringendo la maggioranza giallorossa ad impegnare il governo ad un passaggio parlamentare prima di qualsiasi passo verso l'approvazione del nuovo Mes. Ed è stata ancora una volta la denuncia di Giorgia Meloni e di altri esponenti dell'opposizione - prosegue Procaccini - a far sapere agli italiani che, nel mezzo della gravissima crisi sanitaria ed economica che stiamo attraversando, l'Eurogruppo aveva messo al primo punto del suo ordine del giorno l'approvazione definitiva del nuovo Mes. Che oggi l'Eurogruppo ne abbia rinviato la discussione, anche su richiesta del governo italiano, è evidentemente un merito da ascrivere a chi con forza ha denunciato quel rischio".