Coronavirus, prof allo Spallanzani: “Fiducia nei medici”

coronavirus

Intervistato dal Messaggero, il prof dell’Unitus ricoverato allo Spallanzani Danilo Monarca trovato positivo al coronavirus ha rilasciato dichiarazioni di speranza, predicando all’ottimismo, visto che il virus può essere debellato.

Coronavirus, Monarca: “Si guarisce, abbiate fiducia”

Danilo Monarca, il prof dell’Unitus ricoverato allo Spallanzani trovato positivo al coronavirus ora sta meglio, e ha voluto comunque rilasciare delle dichiarazioni che possano incrementare la fiducia nei medici curanti e nelle istituzioni sanitarie, affinchè il virus venga debellato completamente.

Mi sono sentito come un giocatore di scacchi: davanti alla scacchiera, dall’altra parte il mio nemico. E io gli ho detto: ‘Non vincerai mai contro di me’. Sono in netto miglioramento-continua- sto davvero meglio. Non vedo l’ora di uscire di qui e tornare alla vita”.

Monarca: “Fiducia e pazienza”

Il prof cerca di sdrammatizzare la situazione, ma invitando tutti alla prevenzione: “Si tratta di un’influenza un po’ più birichina. Ci vuole pazienza, bisogna stare in casa e seguire tutte le indicazioni delle autorità. Inoltre, non sempre sfocia in polmonite, come purtroppo è capitato a me. Ma voglio ribadire che se ne esce e se ne esce migliorati”.

La reclusione e la malattia gli hanno fatto riscoprire valori persi da tempo, come lui stesso racconta: “Cambiando le nostre abitudini, si riscoprono i valori veri. Quelli della solidarietà, dell’amicizia. In questi giorni sono stato sommerso di pensieri e di affetto. Mi fanno commuovere in continuazione i messaggi, le telefonate che ricevo. Dal rettore, dal direttore, dagli amici, dai miei studenti. Stare in casa ci costringe a parlare di più con la famiglia, ci dà tempo per leggere libri e anche per leggere dentro noi stessi “.