Coronavirus Puglia, ricoverata la moglie del “paziente uno”: è grave

coronavirus puglia moglie paziente uno

Nella serata di venerdì 6 marzo la Regione Puglia ha comunicato nuovi casi di coronavirus: tra questi ci sarebbe anche la moglie del “paziente uno”. Altri due casi riguardano invece la provincia di Foggia, uno la provincia di Bari e uno la provincia di Lecce. Sono stati registrati, inoltre, due morti: entrambi erano residenti nel foggiano. Si tratterebbe, da quanto si apprende di due anziani di San Marco in Lamis e Peschici.

Coronavirus Puglia: grave moglie “paziente uno”

Il “paziente uno” registrato in Puglia si trova ricoverato dal 26 febbraio scorso, ma le sue condizioni sono in miglioramento. anche la moglie è ricoverata nello stesso reparto. La donna, in gravi condizioni, è entrata in ospedale nella serata di venerdì 6 marzo: risulta positiva ai test, era asintomatica. Poi, però, il quadro clinico è peggiorato e la signora è stata trasferita nel reparto di terapia intensiva. La coppia, residente a Torricella, è ricoverata all’ospedale Moscati di Taranto.

La moglie del “paziente uno”, secondo i quotidiani locali ha iniziato a lamentare tosse e febbre, fino a quando le condizioni si sono aggravate. Si trovava dapprima in isolamento domiciliare presso al sua abitazione, ma in seguito è entrata nel reparto di terapia intensiva del nosocomio. La moglie del 43enne di Torricella ha lamentato una grave insufficienza respiratoria. Migliora invece il 43enne di Torricella che era tornato dalla Lombardia.

Anche il fratello del caso uno della Puglia sarebbe risultato positivo ai test per coronavirus. Nel frattempo, infine, la Procura di Bari ha aperto un’inchiesta in seguito alla diffusione di fake news comparse su chat di whatsapp. In questi ultimi venivano segnalati falsi casi di contagio da Covid-19.