Coronavirus, Puglisi: si valuta in queste ore Dad per terza media

Mlp
·1 minuto per la lettura

Roma, 2 nov. (askanews) - "Questo secondo Dpcm continuerà ad incentivare che le persone restino a casa tranne che per ragioni di salute o lavoro. Stiamo cercando di lasciare fabbriche e quante più possibili attività produttive aperte. Ci saranno misure più restrittive per le Regioni che hanno un tasso di Rt superiore a 2. Purtroppo dobbiamo sacrificare la didattica in presenza, modificandola in didattica a distanza, per tutte le scuole di secondo grado e si sta discutendo in queste ore se farlo anche per la terza media, cercando di lasciare invece i bambini più piccoli con la didattica in presenza, cosa che viene garantita anche per ragazze e ragazzi con disabilità". Lo ha detto a Start, su Sky Tg24, il sottosegretario al ministero del Lavoro, Francesca Puglisi.