Coronavirus, Putin: "La cosa più sicura da fare è restare a casa"

Orm

Roma, 25 mar. (askanews) - Vladimir Putin ha chiesto ai russi di "dare prova di disciplina e responsabilità" per arginare la diffusione del coronavirus: "La cosa più sicura da fare - ha detto nel suo discorso alla nazione - è stare a casa".

Il presidente russo si è poi concentrato sulle questioni economiche, sottolineando che in questo momento "per stabilizzare il quadro economico servono ulteriori passi" da parte del governo. In particolare, ha proposto di aumentare i sussidi di disoccupazione (da 8mila a 12mila rubli, ovvero tra i 80 e i 140 euro), di velocizzare i pagamenti dei sussidi alle famiglie che hanno diritto al "capitale materno" ovvero alle sovvenzioni per le nuove nascite, e di anticipare i pagamenti ai veterani di guerra.