Coronavirus, quando arriva il green pass a seguito della prima somministrazione?

·2 minuto per la lettura
Green Pass, dopo la prima dose di vaccino, quanto bisogna attendere per avere il certificato?
Green Pass, dopo la prima dose di vaccino, quanto bisogna attendere per avere il certificato?

Si avvicina sempre di più la data nella quale il Green Pass diventerà obbligatorio per tutti lavoratori, pubblici e privati, (dipendenti della P.A., delle aziende private grandi e piccole, autonomi, per esempio i tassisti, baby sitter, colf, badanti, ma anche i professionisti) ossia il 15 ottobre 2021. Tuttavia, sono ancora molte le domande che ancora si pongono in tanti: quanto tempo passa tra la somministrazione del vaccino e l’emissione del certificato? E dopo quanti giorni il Green Pass è effettivamente valido? Cerchiamo di fare chiarezza.

Green Pass: requisiti per ottenerlo e validità

In primis, il Green Pass è la certificazione che spetta ai vaccinati, anche con una solo dose, a chi è guarito dal Covid nei sei mesi precedenti e a tutti coloro che risultano negativi a un tampone molecolare o rapido. La sua validità varia in base a questi tre requisiti: infatti, per chi ha entrambe le dosi di vaccino anti-Covid vale 12 mesi, per chi ha fatto solo la prima di Pfizer, Moderna o AstraZeneca vale fino alla somministrazione della seconda iniezione; per chi, invece, è negativo al tampone vale 48 ore e, infine, per chi è guarito vale 6 mesi dall’avvenuta guarigione.

Green Pass: quanto bisogna aspettare per entrarne in possesso?

Ma una volta che ci si è vaccinati, quanti giorni bisogna aspettare per avere il Green Pass? La validità del pass verde scatta solo 14 giorni dopo la somministrazione. Per cui, in maniera consequenziale, la certificazione viene sì creata in automatico dopo 12 giorni dall’iniezione, però sarà valida solo dal 15° giorno.

Ciononostante, esiste una sola eccezione: per chi ha contratto il virus in passato e si è poi vaccinato, il Green Pass risulta valido dal giorno stesso della somministrazione.

Come scaricare il Green Pass

Ma come si puà avere con sè il certificato verde? Per ottenerlo è necessario disporre dell’authcode, un codice che arriva via sms o per emeil a tutti coloro che fanno il vaccino, risultano negativi a un tampone o hanno ricevuto la certificazione di guarigione dal medico. Tale codice assieme al proprio codice fiscale permette di accedere al sito del Ministero della Salute: una volta giunti lì è possibile avere il pass. Altrimenti, per più tecnologici basta scaricare l’app Immuni o Io.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli