Coronavirus, R.Lombardia: verifiche non su dipendente Unità crisi

Asa

Milano, 26 feb. (askanews) - "Il dipendente regionale sottoposto ad accertamenti sanitari non è in forza all'assessorato al Welfare e non è un tecnico dell'Unità di crisi che sta coordinando l'emergenza Coronavirus". Lo precisa in una nota la Regione Lombardia dopo l'annullamento della conferenza stampa giornaliera convocata per fare il punto della situazione sul focolaio lombardo.