Coronavirus, Radicali: bene lettera Conte, necessari eurobond

Pol/Tor

Roma, 26 mar. (askanews) - "Non possiamo che esprimere apprezzamento per la lettera che Giuseppe Conte ha inviato, insieme ad altri leader europei quali Macron e Sánchez, al presidente del Consiglio d'Europa Charles Michel, per chiedere di lavorare a uno strumento di debito comune". Lo ha dichiarato Massimiliano Iervolino, Segretario di Radicali Italiani.

A sfide eccezionali vanno date risposte non convenzionali e gli eurobond rientrano tra queste. Tuttavia i nove stati membri che hanno sottoscritto la lettera, per essere più credibili, dovrebbero indicare quali nuove competenze economiche e sociali sarebbero disposti a trasferire all'Europa per arrivare a una politica fiscale comune. L'urgenza è quella di fare decisi passi verso una soluzione di stampo federalista, poiché l'attuale assetto intergovernativo non è sufficiente a farci fronteggiare, in modo coeso, il profondo momento di crisi che gli stati membri dell'Unione europea stanno vivendo"