Coronavirus, rafforzati i controlli medici all'aeroporto di Lagos -2-

Sim

Roma, 28 feb. (askanews) - Le autorità stanno ora contattando le persone che erano sullo stesso volo del cittadino italiano e quanti sono entrati in contatto con lui dal suo arrivo nel Paese.

Secondo quanto precisato oggi dalle autorità sanitarie dello Stato di Lagos, citate dai media nigeriani, l'uomo "ha iniziato il suo viaggio lunedì 24 febbraio a Milano, transitando a Istanbul, con la Turkish Airlines, per arrivare a Lagos lunedì notte". Trascorsa la notte in un albergo nei pressi dell'aeroporto, martedì l'uomo ha raggiunto per lavoro il vicino Stato Ogun, prima di sviluppare i sintomi, mercoledì. Trasferito ieri mattina a Lagos, dove è stato sottoposto ai test, si trova ora in isolamento.