Coronavirus, Raggi: irresponsabile chi non rispetta i divieti

Gtu

Roma, 16 mar. (askanews) - Chi esce fuori e non rispetta i divieti è un "irresponsabile", e la sindaca di Roma Virginia Raggi lancia loro un appello, sottolineando: "Non vi rendete conto che dalle vostre azioni dipende un Paese?".

"Cerchiamo di stringere i denti perché se riusciremo a invertire la tendenza del contagio probabilmente, piano, piano il 4 aprile sarà possibile ricominciare a uscire fuori", ha detto la sindaca in un video su Facebook rivolgendosi ai romani, aggiungendo: "Però per adesso dobbiamo ancora tenere, dobbiamo tenere tanto quindi lo dico a tutti quelli che oggettivamente stanno a casa, anche con grandi sacrifici, io vedo on line che tanti di voi si sono inventati un mondo con niente, con quello che abbiamo in casa; però so che molti stanno soffrendo è intuibile perché rimanere in casa non è bello per nessuno, non poter veder gli amici, non potersi incontrare, è sicuramente molto dura ma noi abbiamo la possibilità di terminare questo periodo se riusciamo ancora un po' a stringere i denti".

"Quindi a tutti coloro che ancora non rispettano tutti i divieti io faccio un appello: non vi rendete conto - ha avvertito la sindaca - che dalle vostre azioni c'è tutto un Paese che dipende, siete degli irresponsabili, perché tutti noi stiamo facendo dei sacrifici per riuscire a rialzare la testa il più velocemente possibile".

"Dipende davvero da noi - ha proseguito Raggi - quindi se c'è qualcuno che va in strada al di là dei motivi necessari, mette a rischio tutti quanti e quasi sembra vanificare il sacrificio di quanti restano a casa. Che non è che sono più stupidi, stanno rispettando una prescrizione che ci dà il governo".(Segue)