Coronavirus: Rampelli, 'garantire funzioni democratiche in Regioni e Comuni' (2)

Coronavirus: Rampelli, 'garantire funzioni democratiche in Regioni e Comuni' (2)

(Adnkronos) – "Atti di Giunta -aggiunge- impropri, in assenza di funzioni di indirizzo e controllo, su temi estranei al Coronavirus e quindi ingiustificati. Decisioni improvvise e spesso improvvide, discrezionalità nell’assegnazione di servizi ai privati, tentativi di modificare i regolamenti consiliari coi poteri sostitutivi… Fermatevi! Si rispettino le prescrizioni date dall’Iss e si riprenda il lavoro da parte di tutti gli eletti. Non può esistere che medici, infermieri, operatori, Forze dell’Ordine, farmacisti, supermercati, idraulici, eccetera, lavorino e i politici del territorio no".

"Faccio appello -conclude Rampelli- al ministro degli Interni affinché agisca sui sindaci e al ministro Boccia affinché garantisca il rispetto delle funzioni democratiche nelle Regioni. E tutte le eventuali deroghe ai principi costituzionali e regolamentari vengano condivise all’unanimità. No agli sceriffati”.