Coronavirus: Rampelli, 'no migranti a Ventimiglia, intervengano Lamorgese e Di Maio'

Coronavirus: Rampelli, 'no migranti a Ventimiglia, intervengano Lamorgese e Di Maio'

Roma, 21 mar. (Adnkronos) – “Siamo allibiti, com’è possibile che in piena emergenza pandemica da Covid-19 sui confini italiani, a Ventimiglia, arrivino migranti accompagnati dalle autorità francesi?" Lo chiede Fabio Rampelli, deputato di Fratelli d'Italia e vicepresidente della Camera.

"Il Viminale -aggiunge- fa sapere come ‘i respingimenti alla frontiera negli ultimi giorni siano in netto calo’. Troppo poco, francamente, come rassicurazione in tempi da coronavirus. Il ministro dell’Interno Lamorgese intervenga con urgenza e il ministro degli Esteri Di Maio ricordi alla Francia che non siamo il campo profughi d’Europa".

"Il buonista Macron -conclude Rampelli- ancora una volta, come accaduto anni fa quando scaricò i clandestini al confine di Claviere in territorio italiano nell'Alta Val Susa, perde il pelo ma non il vizio".