Coronavirus, regione Lazio-Asl Roma 1: caso al S. Filippo Neri

Bet

Roma, 5 mar. (askanews) - "Un paziente ricoverato in isolamento presso l'ospedale San Filippo Neri è risultato positivo al COVID-19. Si tratta di un paziente complesso dal punto di vista clinico, già in cura presso l'Ospedale San Filippo Neri". Lo spiega una nota congiunta l'Assessorato alla sanità e l'Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio e la Asl Roma 1. "Nella notte del 3 marzo - si legge - ha fatto accesso al Pronto Soccorso per un malore. A seguito degli esami diagnostici, preso contatto con l'INMI Lazzaro Spallanzani, si è provveduto ad eseguire il tampone, risultando positivo al CODIV-19. Attualmente il paziente è trattato in isolamento. Il link epidemiologico sembrerebbe legato ad un familiare in cura presso una struttura ospedaliera del Veneto". Come chiarisce la nota "all'interno del San Filippo Neri sono state attivate tutte le misure previste per garantire la sicurezza e individuare eventuali altri paziente e operatori con cui può essere entrato in contatto, per adottare le misure conseguenti. In via precauzionale e fino alla fine della valutazione, alcuni operatori non sono in servizio, ma in isolamento domiciliare".