Coronavirus, Regione Liguria: pronti a aumento posti in ospedali

Fos

Genova, 6 mar. (askanews) - "È in corso una riorganizzazione per individuare 65 posti per terapia intensiva, con la possibilità di dedicarne altri, e 250 posti per malattie infettive che verranno recuperati coinvolgendo tutti gli ospedali liguri, da Ventimiglia a Sarzana". Lo ha annunciato la vice presidente e assessore alla sanità della Regione Liguria, Sonia Viale, che ha partecipato oggi in prefettura a Genova ad una riunione sull'emergenza coronavirus.

"Non c'è un'azione su un solo ospedale di un'area o di un'altra - ha spiegato Viale - ma è stata fatta una valutazione su tutta la rete ospedaliera ligure. Quindi nessuno si deve sentire penalizzato, è un lavoro di sistema. Stiamo ragionando come se ci fosse un unico ospedale ligure che si sta attrezzando per l'emergenza, per accogliere le persone che ne avranno bisogno".

"I numeri di posti letto aggiuntivi necessari - ha aggiunto l'assessore ligure - sono stati stimati dai nostri esperti sulla base anche dell'andamento della situazione in Lombardia. Non è un bisogno di oggi ma è una prospettiva possibile per cui noi vogliamo essere colti impreparati. Le prime modifiche - ha concluso - sono già in corso e necessariamente richiedono di una pianificazione".