Coronavirus, Renzi: 10 mld persi a settimana, pensare a ripartire

Afe

Roma, 31 mar. (askanews) - "Dovremo convivere per mesi, forse anni, col Covid19. Chi vi racconta il contrario mente sapendo di mentire" e "ogni settimana che stiamo fermi costa lo 0,75% del PIL, secondo Confindustria". Per questo bisogna pensare a come ripartire. Lo scrive il leader di Italia viva Matteo Renzi, nella sua e-news.

"Sono - aggiunge - più di 10 miliardi a settimana. E ogni settimana di blocco si avvicina il sogno di Beppe Grillo del reddito universale per tutti: io invece penso che sia giusto dare lavoro, non assistenzialismo".

Secondo Renzi "non possiamo restare chiusi in casa per anni ma dobbiamo trovare un modo per uscire in sicurezza e lavorare rispettando le regole" e "per farlo bene, bisogna evitare gli errori fatti durante l'emergenza sanitaria. E dunque bisogna organizzarsi e prevedere, non solo rincorrere".

"Nei giorni scorsi - conclude - ho cercato di cambiare i contenuti della discussione politica. Dobbiamo pensare anche a come riaprire, non solo a seguire gli eventi. Prevedere, non solo rincorrere. Quando sabato è uscita l'intervista su 'Avvenire' in molti mi hanno attaccato. Molti, moltissimi. Ma, in appena 48 ore, l'esigenza di riflettere sul dopo ha iniziato a farsi strada. Io che non ho paura di andare controcorrente, insisto. E continuo a ribadire senza tregua".