Coronavirus, Renzi: no un dpcm al giorno, è segno di schizofrenia

Gal

Roma, 11 mar. (askanews) - "Siamo convintamente al fianco del governo, abbiamo apprezzato l'allargamento della zona rossa in tutta Italia, ma dobbiamo abituarci a darci dei tempi, gli effetti di queste misure li vedremo tra sette-dieci giorni, ci vuole buon senso e rigore, non possiamo fare un dpcm al giorno, non è segno di solidità è segno di schizofrenia". Lo ha detto il leader di Italia viva, Matteo Renzi, parlando al Senato dove si vota la relazione del governo sullo scostamento di bilancio.