Coronavirus, Renzi: "Ora zero polemiche"

webinfo@adnkronos.com

"Zero polemiche, adesso. Vale per tutti! Seguiamo le indicazioni della scienza: l’Italia affronti unita il #Coronavirus. Finita l’emergenza chi vorrà avrà tempo per rinfacciarsi gli errori; noi invece saremo in prima fila per rilanciare l’economia devastata da questi giorni". Lo scrive su Twitter il leader di Italia Viva, Matteo Renzi. 

Su Facebook, il leader di Italia Viva ha poi scritto: "Leggo di polemiche tra il Governo centrale e le Regioni sulla gestione del coronavirus. Gli uni si lamentano della gestione di alcuni ospedali, gli altri del mancato controllo statale negli aeroporti con la chiusura dei voli diretti dalla Cina. Avremo tempo per capire chi e dove ha sbagliato. Ora però mi permetto di lanciare un appello: basta polemiche! C’è un’emergenza e va gestita tutti insieme, seguendo la scienza e non le polemiche. Se c’è un aspetto positivo in questo dramma è che tutti i NoVax sono spariti e che la gente si affida ai medici, non agli apprendisti stregoni".  

"Ora lavoriamo insieme senza polemiche tra Governo e Regioni e ringraziando per lo straordinario lavoro i medici, gli infermieri, il personale ospedaliero, i volontari", aggiunge Renzi. "Poi finita l’emergenza chi vorrà avrà tanto tempo per litigare. Noi saremo invece dalla parte di chi dovrà rilanciare l’economia italiana - dal turismo alla manifattura - colpita duramente da questa crisi. Sono giorni difficili, la sfida è complicata ma l’Italia deve farcela e ce la farà. Tutti insieme, senza isterie e polemiche", conclude.