Coronavirus, Renzi: servono più tamponi e mascherina per chi lavora

Gal

Roma, 23 mar. (askanews) - "Tracciare gli infetti per poter gestire con i Big data una malattia che comunque continuerà, perchè finchè non ci sarà un vaccino questo maledetto Coronavirus sarà tra di noi, servono strumenti tecnologici e tanti tamponi". Lo dice Matteo Renzi in una diretta su facebook che annuncia diventerà "un appuntamento quotidiano".

Il leader di Italia viva vuole esprimere "soprattuto un gigantesco grazie al personale sanitario" poi avverte: se c'è una cosa che non sta funzionando è l'approvvigionamento del materiale per i nostri medici e infermieri che sono eroi straordinari". Strumenti "fondamentalti anche anche per cassiere e commessi che devono avere le protezioni. Sono donne e uomini che stanno servendo lo Stato in corsia".

Renzi mentre legge i commenti di chi lo sta seguendo da varie parti d'Italia proprio per chiedere materiale per la protezione rivolge "un appello alle autorità per dare mascherine valide ai medici della Sicilia, della Sardegna".

Infine "un messaggio di speranza: la scienza vince, vi ricordate quelli che dicevano 'No vax'? Ma quale no Vax, senza vaccini succede quello che sta accadendo oggi in tutto il mondo".

"Spero i dati confermino il leggero miglioramento - conclude - ma non dobbiamo perdere la speranza e dobbiamo dare tutti un contributo perchè questa diga contro il coronavirus funzioni. E' una situazione drammatica ma siamo un grande paese e riusciremo a vincere la sfida se tutti insieme facciamo un piccolo sforzo"