Coronavirus, Rixi: supportare personale uffici sanità marittima

Pol/Bac

Roma, 26 feb. (askanews) - "La catena logistica nazionale è a rischio collasso: le associazioni di categoria hanno ragione a chiedere l'istituzione di una task force al ministero dei Trasporti perché ci sia un coordinamento omogeneo a scala nazionale per affrontare l'emergenza Coronavirus, che sta triplicando i tempi dei controlli delle merci in entrata extra Ue nei porti con danni economici agli operatori e difficoltà di approvvigionamento di molte zone del Paese". Lo dichiara il deputato della Lega e responsabile nazionale Infrastrutture Edoardo Rixi.

"Gli Uffici di Sanità marittima, preposti ai controlli fitosanitari, di cui chiediamo da tempo il rafforzamento in termini di organico, non possono sostenere - spiega - un carico di lavoro abnorme come quello di queste settimane su merci e persone. È necessario che sia implementato il personale fitosanitario per il controllo merci e valutare un eventuale supporto da parte delle Asl territoriali per le verifiche sulle persone. Il Paese non può permettersi il collasso della catena logistica perché le conseguenze sul Pil nazionale, a breve e lungo termine, ci porterebbero sull'orlo della recessione".