webinfo@adnkronos.com

"Tra le varie indiscrezioni discordanti tra loro emerse dall'incontro di questa mattina tra governo e regioni si evince la volontà di un lockdown dal 24 dicembre al 7 gennaio, una decisione impossibile da accogliere". Lo dichiara la vicepresidente di Forza Italia Maria Rizzotti. "Decretare chiusa l'Italia vuol dire condannare a morte l'interno mondo delle piccole, medie e grandi imprese, crea uno spaesamento generale tra i cittadini che con i continui passi del gambero da parte del governo non hanno più certezze del diritto.