Coronavirus, Rizzotti (Fi): emergenza anche per violenza su donne

Pol/Bac

Roma, 18 mar. (askanews) - "La convivenza forzata da coronavirus sta avendo conseguenze molto negative anche sul fronte delle violenze sulle donne. Nonostante l'aumento degli abusi, il numero delle denunce è drasticamente diminuito. L'allarme lanciato dagli ottanta centri antiviolenza che operano in Italia non può restare inascoltato. Sarebbe auspicabile che il Ministro delle Pari Opportunità valutasse il modo migliore per fronteggiare questa emergenza che si aggiunge a emergenza, ma anche e soprattutto che le forze dell'ordine intensificassero i controlli nelle abitazioni di quelle donne che in passato hanno già denunciato i loro compagni violenti e che oggi sono costrette dall'emergenza coronavirus a stare in casa con loro tutti i giorni. Con il rischio di subire in silenzio nuove violenze fisiche e morali". Lo dichiara in una nota la senatrice di Forza Italia, Maria Rizzotti, vicepresidente della Commissione di inchiesta su Femminicidio e violenza di genere.