Coronavirus, Rizzotti (Fi): Italia fa test, Gb e Francia li nascondono

Pol/Vep

Roma, 4 mar. (askanews) - Di fronte all'emergenza coronavirus "l'Unione europea ha brillato, e continua a brillare, per assenza al punto che viene davvero da chiedersi a che cosa serva quel caravanserraglio anche ad una europeista convinta come me di Bruxelles, fonte di polemiche e di divisioni". Lo ha dichiarato Maria Rizzotti, vicepresidente dei senatori di Forza Italia, nel corso del dibattitto sul coronavirus a palazzo Madama.

"Un'Europa - ha aggiunto Rizzotti - in cui l'Italia è l'unico Paese che ha effettuato gratuitamente i test mentre negli altri, che ci hanno rivolto soltanto boati di accuse, si è volutamente evitato di farli. E' vergognoso attaccare l'Italia che ha fatto 21mila tamponi con 2.263 malati, mentre in Francia e in Germania ci sono centinaia di casi coperti dal silenzio e ufficialmente hanno 200 casi con 1000 tamponi, o come in Inghilterra dove si nascondono i malati. Per questo motivo avremmo voluto che il Governo italiano si facesse rispettare rispedendo al mittente accuse e strumentalizzazioni".