Coronavirus, Roberti: via a Tavolo Fvg-Enti locali

Fdm

Trieste, 4 giu. (askanews) - "Un tavolo non solo tecnico ma anche politico per accelerare ulteriormente l'integrazione del sistema integrato composto da Regione ed Enti locali in un periodo segnato dagli effetti della pandemia con il compito di monitorare le ricadute della crisi sui conti pubblici e di indentificare i correttivi da apportare". Questa nelle parole dell'assessore alle Autonomie locali Pierpaolo Roberti la mission del Tavolo politico-tecnico tra Regione Friuli Venezia Giulia ed Enti locali la cui costituzione stata decretata oggi dallo stesso assessore. Il Tavolo, chiamato a collaborare alla programmazione e alla gestione delle attivit organizzative e finanziarie durante la fase dell'emergenza epidemiologica da Covid-19, svolger la propria attivit fino al 31 dicembre 2020. Ne fanno parte rappresentanti politici e tecnici della Regione - a cui spetta la presidenza -, dei comuni ex capoluogo di provincia, di altri quattro comuni indicati dal Consiglio delle autonomie locali e dell'Anci regionale.

"L'organismo rappresenta uno spaccato reale delle nostre istituzioni - ha aggiunto Roberti - e si riunir con buona frequenza, utilizzando anche i sistemi telematici, per analizzare tempestivamente e affrontare le criticit di questa fase. Tutti gli Enti del Friuli Venezia Giulia sono vasi comunicanti e nessuno quindi esente da benefici e ricadute che agiscono, rispettivamente, come circoli virtuosi e come effetto domino. Un sistema fortemente interdipendente - ha concluso Roberti - richieder scelte anche di natura politica in un contesto di intesa e di corresponsabilit, secondo i ruoli di ciascun soggetto".