Coronavirus, Rolfi: serve accelerazione su bandi indigenti

Lme

Milano, 20 mar. (askanews) - "Serve rapidità da parte del Governo nella emanazione dei bandi indigenti per dare respiro alle aziende agricole durante l'emergenza coronavirus. Chiediamo inoltre di inserire delle clausole anti speculazione volte a escludere quelle imprese che in questo periodo speculano sugli agricoltori e non rispettano i contratti". Lo ha detto Fabio Rolfi, assessore regionale lombardo all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi che questa mattina, in videoconferenza, ha parlato con il ministro Bellanova e gli altri assessori regionali all'Agricoltura dei problemi legati al settore primario causati dall'emergenza coronavirus.

"Ho richiesto al ministro - ha spiegato l'assessore - un intervento in sede europea per l'applicazione degli ammassi privati, volti ad allentare la pressione sull'offerta, ritirando parte dei prodotti dal mercato differendone dietro incentivo la vendita a un periodo migliore". "Soprattutto il settore lattiero caseario - ha aggiunto - soffre questo momento e sarebbe opportuna l'attivazione con fondi europei della compensazione sulla minor produzione come avvenne nel 2016 dopo la questione quote latte".