Coronavirus Roma, Rezza: “Il virus sta cominciando a circolare”

coronavirus roma rezza

Gianni Rezza, il direttore del Dipartimento di Malattie Infettive dell’Istituto Superiore di Sanità è intervenuto sull’emergenza Covid-19 ai microfoni di Radio Anch’io. Il coronavirus si sta diffondendo a Roma, “anche se le catene di trasmissione sono per ora piccole”. Il direttore invita i cittadini a “prendere atto, altrimenti si fa il patatrac come a Lodi, di nuovo”.

Coronavirus Roma, Rezza: “Sta circolando”

“Regioni come il Lazio e Roma sono particolarmente a rischio – aveva detto Walter Ricciardi a Domenica In -. Nei prossimi giorni la Capitale sarà sicuramente interessata”. E infatti l’allarme coronavirus è arrivato anche a Roma: il direttore del Dipartimento di Malattie Infettive dell’Istituto Superiore di Sanità, Gianni Rezza è intervenuto a Radio Anch’io.

A Roma il virus sta cominciando a circolare, “anche se le catene di trasmissione sono per ora piccole – ha precisato Rezza -. Ma ne dobbiamo prendere atto, altrimenti si fa il patatrac come a Lodi, di nuovo. Solo che stavolta eravamo avvertiti”. L’invito, di nuovo, è quello di rimanere in casa il più possibile, evitare i contatti con le persone che presentano i primi sintomi, mantenere una distanza di un metro dalle altre persone.

La campagna #IoRestoaCasa

Per invitare i cittadini a seguire le nuove regole del Dpcm, la Regione Lazio ha lanciato una campagna: #IoRestoaCasa. “Ciascuno di noi è chiamato a rispettare le regole e ad adottare comportamenti responsabili. In primo luogo bisogna limitare gli spostamenti a casi strettamente necessari e quindi, rimanere il più possibile a casa“, si legge sulla pagina Facebook Salute Lazio della Regione.