Coronavirus, a Roma stop ai grandi eventi sportivi fino a 3 aprile -2-

Red/Cro/Bla

Roma, 5 mar. (askanews) - L'assessore Daniele Frongia è in costante contatto con il CONI, le Federazioni e gli Enti di promozione sportiva al fine di promuovere, in accordo con quanto riportato nell'art. 2 c. 1 lett. e), attività ricreative individuali alternative a quelle collettive interdette, da svolgersi all'aperto.

Si rende noto infine che, insieme al Presidente della Commissione Sport Angelo Diario, al venir meno delle limitazioni imposte dal Decreto, verrà presentata una serie di misure di sostegno allo sport.

Sono tenuti al rispetto del DPCM tutti gli impianti sportivi siti nel territorio di Roma Capitale, siano essi pubblici o privati.