Coronavirus, Romano (Pd): Lega la smetta con propaganda antiUe

Rea

Roma, 11 mar. (askanews) - "Mentre tutta l'Italia è impegnata nella partita più difficile del decennio, la Lega dovrebbe sospendere la sua solita e trita propaganda anti-europea". Lo dichiara Andrea Romano, deputato Pd.

"Molinari che accusa Gentiloni di 'non aver speso una sola parola per sostenere l'Italia' dimentica che le funzioni di un Commissario europeo non sono quelle di parteggiare per il proprio paese di appartenenza ma di contribuire al buon lavoro della Commissione. Ma soprattutto si fa accecare dal pregiudizio antieuropeo al punto da non comprendere le parole di Gentiloni e la velocità e la solidità dell'intervento europeo a sostegno dell'Italia. Ogni italiano dovrebbe essere fiero dello sforzo che il nostro paese sta compiendo anche per spingere l'Unione europea a svolgere bene la propria funzione: uno sforzo che sta producendo risultati tempestivi e capaci di smentire anche la più violenta propaganda antieuropea", conclude Romano.