Coronavirus, Ronzulli: Rebecca potrà curarsi, successo senza colore politico

Luc

Roma, 16 mar. (askanews) - "Finalmente una buona notizia: Rebecca si potrà curare. Aveva appuntamento per il 9 marzo in Germania ma, a causa delle limitazioni imposte dall'emergenza Coronavirus, era rimasta 'intrappolata' a casa. Investita del problema in qualità presidente della commissione parlamentare per l'infanzia e l'adolescenza, ho sentito la mamma al telefono e poi segnalato il problema al ministro della Salute Roberto Speranza e poi al ministro degli Esteri Luigi Di Maio, che si è prontamente attivato con il corpo diplomatico. La mamma di Rebecca è già stata contattata dal Consolato di Friburgo: potrà ricevere le cure di cui ha bisogno. Di fronte alla possibilità di salvare una vita umana, specie in un momento così drammatico per il Paese, le istituzioni hanno il dovere di risolvere i problemi senza dividersi, dimenticando - per un po'- gli interessi di parte". Lo ha detto Licia Ronzulli, presidente della commissione parlamentare per l'infanzia e l'adolescenza, in collegamento con Pomeriggio 5 su Canale 5.