Coronavirus, rosario su Tv2000 fa il boom di ascolti: “Un punto di riferimento”

Coronavirus rosario tv2000

Boom di ascolti nella serata di giovedì 19 marzo 2020 per il rosario trasmesso su Tv2000: non potendo più partecipare alle celebrazioni liturgiche per le norme anti coronavirus, milioni di fedeli hanno trovato modalità alternative di preghiera.

Coronavirus: rosario su Tv2000

L’emittente della Conferenza episcopale italiana è infatti stata la terza rete più vista in Italia dopo Rai1 e Canale 5, registrando l’11% di share e tenendo davanti alla tv una media di 3,6 milioni di telespettatori. Risultati mai visti per il canale, che solitamente il giovedì sera totalizza una percentuale dello 0,23%. In onda vi era un rosario preceduto da un messaggio di Papa Francesco. Vincenzo Morgante, direttore di Tv2000, ha provato a spiegare il successo avuto.

L’uomo ha spiegato che nei giorni in cui l’Italia si trova nel pieno di un’epidemia e quindi tutte le funzioni religiose sono sospese, l’emittente ha registrato un crescendo di ascolti. A dare il via ai record è stata la trasmissione giornaliera della messa del Pontefice nella chiesa di Santa Marta che per molti italiani è diventato una sorta di appuntamento.

Dopo la chiusura delle chiese il palinsesto della rete è stato rivoluzionato per garantire ai fedeli un maggior numero di trasmissioni religiose ma anche di informazioni. “Notizie certe e credibili che si occupino poco polemiche e più di dare alle persone punti ferme e certezze“, ha chiarito. Ha infine aggiunto che, in questo periodo di quarantena, ha ricevuto molti messaggi di non credenti che hanno trovato nella preghiera e nelle parole del Papa un punto di riferimento. “Un modo per avere conforto e trovarsi uniti, con la speranza e la certezza che torneremo ad abbracciarci e darci il segno della pace“.