Coronavirus, Rossi (Pd): governo intervenga a sostegno sport italiano

Pol/Bac

Roma, 26 feb. (askanews) - "Lo sport italiano non può essere penalizzato a causa dell'emergenza coronavirus. Purtroppo si stanno verificando alcuni disagi che mettono in difficoltà le società coinvolte e ledono l'immagine dell'intero Paese. La federazione rugby di Dublino ha annunciato che non si giocherà il match del 6 Nazioni con la nazionale italiana". Lo afferma in una nota il deputato dem, Andrea Rossi.

"Mentre la pallacanestro femminile, in due giorni - sottolinea - ha ricevuto il rifiuto della squadra ungherese Sopron alla partita con Schio e della squadra lettone di Riga a non voler disputare il match contro la Reyer Venezia in coppa campioni femminile. Condivido la richiesta del presidente della Federbasket Petrucci di assumere provvedimenti da parte della Fiba, contro chi discrimina l'Italia e i suoi professionisti. Lo spirito sportivo passa anche attraverso il rispetto degli altri e l'assenza di discriminazioni. Confido che il governo, a partire dal presidente Conte e dal ministro Spadafora, prendano le opportune iniziative a difesa e a sostegno dello sport italiano", conclude.