Coronavirus, Rotta: aiuti anche con congedi parentali aggiuntivi

Pol/Bac

Roma, 2 mar. (askanews) - "L'emergenza legata alla diffusione del Covid-19 è sempre più complessa e richiede ulteriori interventi di contenimento del virus per impedire seri problemi di gestione dei casi più gravi da parte delle strutture ospedaliere. Per questo, ritengo che sia stata giusta la scelta di sospendere le attività didattiche delle scuole ma che, contestualmente, sia necessario dare la possibilità almeno ad un genitore di stare con i propri figli". Lo dichiara in una nota Alessia Rotta, vicepresidente dei deputati Pd.

"Anche chi avesse, infatti, la rete dei nonni, e non tutti l'hanno a disposizione, potrebbe decidere - aggiunge - di non beneficiarne per proteggere gli anziani che, in base all'evidenza scientifica, sono le persone più vulnerabili e che rischiano di avere le conseguenze più serie nel caso contraessero la patologia. Le famiglie vanno sostenute con iniziative puntuali e immediate, a partire dalla previsione che i lavoratori, genitori di alunni che frequentano i servizi per l'infanzia o la scuola primaria, possano usufruire di corrispondenti periodi di congedi parentali aggiuntivi rispetto a quanto stabilito dalle leggi vigenti. Purtroppo, siamo solo all'inizio di una crisi che richiederà interventi fuori dalla norma e ritengo che sia fondamentale cominciare ad aiutare i nuclei familiari che stanno cercando di gestire nel miglior modo possibile, in questa prima fase iniziale, le conseguenze dell'emergenza in corso".